Ufficialmente aperto il centro vaccinale a Palma Campania, nell’area Pip di via Novesche. Oggi accolti i primo 200 cittadini, tutti facenti parte del distretto sanitario 52 dell’Asl Napoli 3 Sud. A loro somministrata la prima dose del vaccino. Nei prossimi giorni il centro potrà arrivare a somministrare fino a 300 vaccini al giorno, con tre postazioni. All’apertura del centro hanno presenziato il sindaco Nello Donnarumma, il presidente del consiglio comunale Maria Giovanna Peluso. Oltre a molti altri esponenti dell’amministrazione comunale ed il direttore sanitario del distretto, Francesco Lettiero

Lettiero ha spiegato che in tutto il distretto sanitario 52 sono vaccinate oltre 7000 persone nei due centri di Ottaviano e Poggiomarino. Numeri ai quali vanno aggiunti quelli già vaccinati prima dell’apertura dei due centri. Ma anche docenti, militari e personale sanitario che si è vaccinato altrove. Complessivamente, secondo Lettiero, in tutto il distretto si sono vaccinate circa 12mila persone con almeno una dose, cioè più del 10% della popolazione totale da vaccinare.

Ha aggiunto Lettiero: “Con la struttura di Palma Campania, bella e funzionale, possiamo arrivare a fare 800 vaccini al giorno in tutto il distretto: un traguardo importante”. Hanno spiegato il sindaco Nello Donnarumma e la presidente Maria Giovanna Peluso: “Ha funzionato bene la collaborazione e la sinergia tra le istituzioni: come amministrazione comunale siamo soddisfatti di questa apertura, che mette Palma Campania tra le città protagoniste della lotta al covid nel territorio nolano e vesuviano”