“Alla presenza dei vertici della Polizia di Stato e di tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine, che ringrazio per il grande lavoro che fanno, oggi abbiamo commemorato la figura di Luigi Carbone. Poliziotto ottavianese ucciso 40 anni fa della Brigate Rosse durante il sequestro dell’assessore regionale Ciro Cirillo”. A scriverlo è il sindaco, Luca Capasso, che pubblica anche le foto della commemorazione. “Carbone è vittima del dovere, trucidato mentre compiva il suo lavoro di Servitore dello Stato”.

“Il suo esempio resterà per sempre nel cuore e nella mente della comunità ottavianese. Voglio dire grazie a don Raffaele Rianna per la messa in ricordo di Luigi Carbone e, soprattutto, grazie ai familiari del poliziotto. Il loro dolore composto e la custodia della memoria del nostro concittadino rappresentano un insegnamento per tutti noi”.