Prosegue l’attività di rimozione di oggetti ingombranti indebitamente posizionati su suolo pubblico a Torre Annunziata. Nella mattina di oggi, mercoledì 28 aprile, gli agenti della Polizia Locale agli ordini del comandante, ten. Antonio Virno, congiuntamente al personale della Polizia di Stato, hanno effettuato un’operazione. Task force che ha interessato corso Umberto I, piazza E. Cesaro, via Vittorio Veneto e via Cipresso. Nel corso della quale sono stati rimossi, tra l’altro, fioriere, contenitori per la raccolta di rifiuti e paletti in ferro.

L’attività proseguirà anche nei prossimi giorni. Non solo ingombranti generici, dunque, ma anche veri e propri oggetti che occupano posti auto. Una necessità dopo l’omicidio di Maurizio Cerrato ucciso a Torre proprio per un parcheggio occupato da sedie. La figlia aveva spostato quell’oggetto e da lì si era scatenata la furia omicida.