Gesto intimidatorio nei confronti di Luigi Vittorioso, nuovo direttore di presidio del Presidio Ospedaliero San Giovanni Bosco di Napoli. Oggi, come fa sapere l’AslNa1 Centro, ha trovato le quattro gomme dell’auto squarciate, probabilmente dalla lama di un coltello. «Un gesto vile e inqualificabile – dice il direttore generale della asl, Ciro Verdoliva – ma Vittorioso deve sapere che l’intera azienda è al suo fianco. Quanto è avvenuto ci dice anche che il cambiamento avviato da tempo, e che si è già caratterizzato con azioni concrete”.

L’Asl

E ancora: “Continuiamo ad andare nella direzione giusta, continuiamo ad eradicare chi pensa di usare questo ospedale come casa propria. Non ci fermeremo, non ci fermeranno – conclude Verdoliva – nella nostra azione di ripristino della legalità».