Arriva da Pomigliano D’Arco la foto virale che da ieri gira sul web. Una storia struggente ma che nello stesso tempo fa capire quanto possa essere grave la malattia Covid-19. Il dolore è sintetizzato in una foto che è diventata virale sui social e sui principali quotidiani nazionali. Il figlio, armato di tuta anticontagio, mascherina e barriera di protezione in plexiglass, veglia il padre gravemente ammalato di Covid che giace nel letto. L’anziano è attaccato ad una bombola di ossigeno, che lo aiuta a respirare.  “Guardate cos’è il Covid: mio nonno morente e mio papà che lo veglia fino all’ultimo respiro” – così scrive Matilde, che ha raccontato la sua esperienza a Fanpage.

“Questa è l’immagine emblema del Covid, dovrebbe girare il mondo per far capire a tutti in che situazione siamo” – così afferma la donna. L’anziano ha combattuto fino all’ultimo secondo sostenuto dall’amore dei suoi famigliari. “Mio padre non ha avuto paura di abbandonarlo sostenendolo amorevolmente fino all’ultimo respiro, che ha gettato mano nella mano con mio padre. Sono queste le vere storie da raccontare, sono queste le immagini che devono girare nel mondo, nella circostanza attuale in cui ci troviamo” – così afferma Matilde.