Duecento fedeli ammessi in ogni celebrazione eucaristica, ma solo su prenotazione. Al Santuario della Vergine del santo Rosario di Pompei sono andati gia’ tutti esauriti i posti negli scranni per partecipare alle prime messe di domani e domenica, nel primo giorno del mese interamente dedicato alla Madonna. Andra’ avanti cosi’ per tutto maggio, con non piu’ di 4 prenotazioni possibili per ciascun fedele, per poter offrire al maggior numero di persone la possibilita’ di entrare almeno una volta nella basilica dove si venera il quadro della Vergine che venne condotto a Pompei dal beato Bartolo Longo.

Sono ancora in corso le prenotazioni per le celebrazioni pomeridiane, si e’ gia’ superata quindi la quota dei mille fedeli prenotati, distribuiti in tutta la giornata di domani e altrettanti per domenica. Mercoledi’, intanto, cerimonia speciale per l’inaugurazione della nuova porta di bronzo del Santuario. L’opera, realizzata dal sacerdote artista don Battista Marello, sara’ benedetta alle ore 17 dall’Arcivescovo Tommaso Caputo. L’inaugurazione avverra’, dunque, a 120 anni da quella della Monumentale Facciata della Basilica mariana, dedicata alla Pace Universale.