Ieri pomeriggio gli agenti del commissariato Secondigliano sono intervenuti in via Comunale Luce per una lite all’interno di una cooperativa sociale di sostegno alle famiglie. I poliziotti, una volta sul posto, sono avvicinati da una persona. Questa ha indicato una donna che l’aveva minacciata con un coltello. Raggiunta poi e bloccata dagli operatori, era in possesso di un coltellino della lunghezza di circa 10 centimetri.

Una 41enne napoletana è dunque finita denunciata per possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere e minacce aggravate. Da chiarire i motivi della lite che per poco non hanno portato ad un ferimento con arma bianca.