Rider Girls: nasce nella Città di San Giorgio a Cremano un servizio di consegne a domicilio al femminile e totalmente green.

di Andrea “Andrew” Notarnicola

 

Il Comune di San Giorgio a Cremano riesce sempre a distinguersi per innovazione e sostegno verso il prossimo.

 

A causa delle difficoltà createsi con l’emergenza sanitaria e ai continui lockdown, è infatti nato il progetto “Rider Girls”, ideato e realizzato da una giovane madre sangiorgese. Incentrato sulle donne che, dopo aver perso il lavoro, hanno voglia di rimettersi in gioco con un’iniziativa sociale che utilizza mezzi e locomozione nel rispetto e tutela dell’ambiente.

 

L’idea parte da Caterina Fernandes, residente a San Giorgio a Cremano da più di 14 anni. Dopo aver interrotto la sua attività di stilista, ha creato un servizio di consegne a domicilio, che consente, tra l’altro, la possibilità di svolgere, per chi è impossibilitato, commissioni ed acquisti, in cambio di una contenuta remunerazione, per la spesa, ritiro della posta e servizi presso lavanderie, farmacie, ecc.

 

Le riders si spostano soltanto in bicicletta o in monopattino per tutelare l’ambiente e ridurre l’inquinamento. Questa è una delle peculiarità di maggiore rilievo del nuovo servizio: ovvero, l’attenzione verso l’ambiente.

 

Attualmente le riders sangiorgesi sono due. Per contattarle, è attivo il numero 3510232551 e la app “Rider Girls”, scaricabile gratuitamente su Android e Apple.

 

Il loro obiettivo principale, è quello di divulgare l’iniziativa anche ad altre donne e mamme, rendendo la comunità delle “Rider Girls” sempre più estesa e diffusa.

 

A loro, così intraprendenti e temerarie, vanno gli auguri più sinceri e stimati, da parte del Sindaco, Giorgio Zinno, della Giunta e del Consiglio Comunale della Città di San Giorgio a Cremano.