“Mi è semblato di vedere un gatto… al Santobono”. Stavolta cara Titty non ti sei sbagliata. Il tuo “amico” di tante avventure era proprio lui… Si gioved’ santo il famoso gatto è stato la mascotte che Orchidea ha donato insieme agli ovetti della Kinder ed anche insieme a tanti confetti ed una borsetta di Hello Kitty il tutto confezionato in una colorata shopper della Warner Bros. Abbiamo chiesto al responsabile di Orchidea Bomboniere come mai è caduta la scelta di donare la statuina di Gatto Silvestro e farne la sua mascotte tra i tanti personaggi dei cartoon ed in merito ci è stato risposto: “la scelta è stata molto ponderata perchè  abbiamo ritenuto Silvestro un personaggio, che visti i tempi che stiamo vivendo e il luogo dove si è svolta la cerimonia sarebbe stata la mascotte più accreditata sia per la sua simpatia ma soprattutto per la sua tenacia a non mollare mai pur di “acchiappare” il canarino Titty nonostante le disavventure che è costretto a subire e proprio per questo motivo deve essere d’esempio, per i pazienti, per le famiglie dei ricoverati, ed anche per tutti noi in questo periodo di pandemia».

«Qualcuno penserà d’accordo sulla tenacia di Gatto Silvestro, però non riesce mai a catturarlo, ma da ammirare che da tantissimi anni tutte le volte ci prova, ma poi. A pensarci bene se dopo qualche tentativo ci sarebbe riuscito. Cosa sarebbe stato l’epilogo del cartoon tanto amato da intere generazioni?». Così ha concluso la nostra intervista e noi condividiamo in pieno.

Chi nel cammino della vita ha reso luminoso con un tenero sorriso nell’ora buia. Di qualcuno, in special modo di un bimbo, non avrà vissuto invano. Anche se la vera beneficenza non dovrebbe essere ostentata come la neve che cade. Senza far rumore ma ricopre con il suo candore

Però questi gesti quando vengono fatti con il cuore e divulgati tramite stampa e social

Devono servire da stimolo per tanti imprenditori locali perchè tante piccole luci possono illuminare un paese intero!