L’export online tra aziende rappresenta il 28% delle esportazioni complessive italiane. Un valore che e’ in crescita, anche in virtu’ della pandemia, che sta cambiando radicalmente le abitudini di vita e di consumo. Ma anche la logica di fare business, con una rapida accelerazione verso il digitale. Per essere protagonista in questa fetta di mercato, il Cis-Interporto di Nola stringe una partnership con Alibaba.com, la principale piattaforma mondiale di commercio online dedicata alle aziende B2B. Al fine di portare online tutte le imprese del sistema.

L’accordo coinvolge anche un terzo partner, Adiacent, che accompagnera’ le aziende in questo percorso. Grazie all’intesa siglata oggi, le aziende del Cis-Interporto avranno condizioni particolari di accesso alla piattaforma, una formazione specifica e un team di consulenza per sfruttare al meglio i servizi di marketing e logistica offerti da Alibaba.com, che vanta 26 milioni di buyer attivi nel mondo, con 340mila richieste quotidiane di prodotti da 190 Paesi.

Le reazioni

“E’ un ottimo momento per unire le forze per sostenere le pmi del territorio – sottolinea il general manager Europa di Alibaba.com, Daniel Zheng – la pandemia ha avuto un impatto sulla vita di tutti noi che non era possibile prevedere. Ma crediamo fermamente che non possa mettere un freno alle relazioni tra le persone. Penso che gli italiani abbiano mostrato grande coraggio e ottimismo lavorando insieme per superare questo difficile momento”.

L’ad di Adiacent, Paola Castellacci, precisa che l’azienda ha un team dedicato che lavora gia’ su Alibaba. “Mettiamo a disposizione le nostre competenze in maniera flessibile – aggiunge – alcune imprese avranno bisogno di comprendere cosa possono fare nella piattaforma. Valutare i prodotti piu’ adatti da commerciare, come posizionarli e che competitor possono trovare. Oppure possiamo accompagnarle nella fase di accesso e del caricamento del profilo, o ancora valorizzare insieme i prodotti nella piattaforma, creare siti dedicati e indicizzare i prodotti con parole chiave piu’ efficaci”.