Il contagio rallenta ad Avellino e provincia, ma i numeri sono ancora alti: 88 casi scovati su 1.009 tamponi analizzati. E tra i contagiati ci sono anche 20 suore clarisse e francescane di Santa Lucia di Serino. Non è il primo focolaio tra le religiose sul territorio campano, anche per quanto riguarda l’Irpinia.

Il tasso di positività scende all’8,75%, rispetto al 10,6% delle 24 ore precedenti. Dal fronte ospedaliero, arriva la notizia di un’altra vittima del nemico invisibile. È deceduta nell’Unità operativa Covid di Geriatria dell’azienda Moscati una paziente di 82 anni di Grottolella, ricoverata dal 29 marzo.