Home Attualità Famiglia con minori nella casa abusiva. La Procura in Campania rinvia la...

Famiglia con minori nella casa abusiva. La Procura in Campania rinvia la demolizione

Altri quarantacinque giorni di tempo concessi dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere al Comune di Casal di Principe. Affinché trovi una sistemazione alla due famiglie residenti in uno stabile dichiarato abusivo con sentenza definitiva. E per cui l’ufficio giudiziario ha emesso ordine esecutivo di abbattimento. Le ruspe dovevano già entrare in azione il 29 marzo scorso, ma su sollecitazione del sindaco Renato Natale, il Procuratore Maria Antonietta Troncone aveva rinviato di due settimane. Oggi la scadenza affinché fosse trovato un alloggio alternativo ai due nuclei familiari non abbienti e con quattro minori. Per loro l’immobile da abbattere è la prima e unica casa.

In questo lasso di tempo, come era prevedibile, non è reperita alcuna sistemazione, e così la Procura ha concesso un’ulteriore proroga, l’ultima, di un mese e mezzo. «Ringrazio la Procura per l’attenzione e la sensibilità dimostrate in una vicenda dai delicati risvolti umani, ma in questa fase di pandemia non è facile trovare posto per due famiglie» aggiunge Natale. Venerdì scorso nel Consiglio comunale convocato ad hoc sulla vicenda abbattimenti, ha ricevuto il sostegno unanime di maggioranza e opposizione. Si tratta di una «battaglia» che sta portando avanti da tempo, e che non è contro le demolizioni in generale.

Posting....
Exit mobile version