Scafati, scoperta un’impresa ortofrutticola completamento a nero. Secondo quanto accertato gli operai erano impegnati nella pelatura e nella pulizia delle cipolle. All’interno erano sette i lavoratori, nessuno inquadrato. Purtroppo non erano rispettate neppure le normative anti-Covid mettendo ulteriormente a rischio gli operai fantasma presenti all’interno.

Secondo quanto racconta l’Occhio di Salerno, l’imprenditrice finita nel mirini con l’operazione condotta da Guardia di Finanza e Polizia Municipale adesso rischia una multa da 20mila euro. Il blitz è scattato dopo una lite di vicinato che ha portato sul posto gli agenti della Municipale, che hanno scoperto tutto.