Intorno alle 8 e 30 di questa mattina, alcuni disoccupati del ‘Movimento 7 novembre’ hanno fatto irruzione nel palazzo di via Verdi, dove ha sede il consiglio comunale di Napoli, approfittando dell’ingresso del personale. Circa in dieci hanno occupato una delle stanze dove solitamente si tengono le commissioni consiliari. I due agenti di polizia municipale, che erano di turno al drappello del palazzo, sono finiti spintonati. Per uno dei due si è reso necessario l’intervento dell’ambulanza. L’agente colto da tachicardia è trasportato a Villa Betania. Gli sono riscontrate diverse escoriazioni e gli hanno somministrato un calmante.

“L’occupazione della sede del consiglio comunale continua e anche il presidio dei disoccupati e dei solidali accorsi – scrivono sulla loro pagina Facebook i movimentisti -. Chiediamo l’urgente intervento di tutte le forze politiche rispetto alla nostra vertenza che dura da troppi anni e viene gestita solo con la repressione e l’ordine pubblico. Venerdì annunciamo di andare a Roma nuovamente. Finché non avremo risposte saremo l’incubo delle istituzioni”.