Anche un professore di 66 anni stroncato dal Covid in Irpinia. Originario di Cesinali, era ricoverato nel Covid Hospital dell’azienda ospedaliera Moscati dal 25 marzo. Portato poi in terapia intensiva dal 15 aprile. Insegnava all’istituto agrario De Sanctis-D’Agostino di Avellino. Nello stesso presidio sono morti un 87enne di Serino, ricoverato dal 20 aprile nella terapia sub-intesiva, una paziente di 73 anni di Manocalzati, ricoverata dal 15 aprile nell’unità operativa di Malattie Infettive e un 96enne di Lauro, arrivato nel nosocomio il 15 aprile.

Nelle aree Covid dell’azienda ospedaliera Moscati si contano 68 pazienti: 7 in terapia intensiva, 31 nelle aree verde e gialla del Covid Hospital. E infine nove nell’unità operativa di Medicina d’Urgenza, 12 in Malattie Infettive e 9 nel plesso ospedaliero di Solofra.