Arrestato a Sparanise, nel Casertano EndriElezi, 28enne albanese, complice dell’autore della strage di Nizza del 14 luglio 2016. Elezi era destinatario di un mandato d’arresto europeo, emesso dalle autorità francesi. L’uomo è infatti ritenuto responsabile di aver fornito le armi all’autore della strage, Mohamed Lahouaiej Bouhlel.

L’albanese è individuato dagli agenti delle Digos di Napoli e Caserta, coordinati dalla Procura di Napoli, grazie alle informazioni raccolte dall’Antiterrorismo. Quando lo hanno fermato per strada, Elezi era con un bambino. Probabilmente il figlio avuto dalla compagna con cui vive, ed altri connazionali.