Secondo quanto detto ieri dal governatore Vincenzo De Luca, dalla prossima settimana la Campania potrebbe passare al 90% in Zona Arancione. Tuttavia i numeri dei giorni scorsi e quelli in particolare di oggi non sembrano mostrare una vera flessione dei contagi. Oltre 2200 in 24 ore, così come accadeva anche ad inizio marzo, quando si passò al Rosso che dura tuttora. In queste ore è iniziata a Roma, all’interno del Ministero della Salute, la valutazione degli indici che vengono utilizzati per la valutazione della colorazione delle Regioni. Al passaggio in Arancione dato quasi per certo, adesso le indiscrezioni parlando ancora di “Rosso”.

L’unico dato in calo è infatti finora l’occupazione delle terapie intensive, non un fatto da poco considerati i parametri. E se la Campania ha ancora speranze di tornare in Arancione lo si vede per ora a questo fattore. Un passaggio che consentirebbe una parziale riapertura delle attività commerciali. Ma anche il ritorno a scuola in presenza della classi terza media e delle superiori.