I funzionari Adm dell’Ufficio delle Dogane di Napoli 1 e i finanzieri del II Gruppo Napoli hanno intercettato un container contenente calzature. Erano aventi origine e provenienza cinese destinate a una società di Nola. Sospettate quindi di violare diritti di proprietà intellettuale. Trovate così 800 paia di scarpe contraffatte, del valore di mercato stimato in 30mila euro. Sulle calzature era riprodotto, senza autorizzazione del relativo titolare, il marchio della nota casa di moda “Fred Perry”.

Gli articoli contraffatti sono sottoposti a sequestro e il legale rappresentante della società importatrice, un 64enne di Somma Vesuviana. L’uomo è denunciato per introduzione nel territorio nazionale. di beni con segni falsi o contraffatti.