“Saro’ in sciopero della fame per protesta contro l’ ennesimo provvedimento che dichiara la Regione Campania, isole comprese, zona rossa. Con tutte le limitazioni che ne conseguono”. Questo il sunto della lettera che Carmelo Amente, 71enne ischitano ha inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Missiva anche al premier Mario Draghi, al prefetto di Napoli, al governatore Vincenzo De Luca Oltre che alle forze dell’ordine per annunciare la sua iniziativa di protesta.

La crisi economica

Amente, di professione coiffeur, sottolinea anche di non negare il virus. Ma che per l’attuale basso numero di contagi a Ischia andavano adottate misure diverse dal resto della regione. Tutte le categorie sociali dopo un anno dello stato di emergenza si trovano oggi in gravissime difficolta’ economiche.