Chiuse le piazze e la villa comunale. Tutti i giorni dalle 18 alle 22 e sabato e domenica dalle 10 alle 22 è interdetto l’accesso al pubblico. È quanto prevede l’ordinanza di Nicola Pirozzi, sindaco di Giugliano in Campania. Le misure saranno in vigore da domani 11 marzo e fino a domenica 21 marzo. È consentito l’accesso e il deflusso ai residenti e ai clienti degli esercizi commerciali legittimamente aperti. L’ordinanza prevede, oltre all’obbligo di indossare la mascherina, che non si possono consumare cibi e bevande in strada. Nelle aree pubbliche di Giugliano è fatto divieto assoluto di consumo di cibi e bevande alcoliche.

Le altre misure

Stop all’asporto a partire dalle 18 e fino alle 5 del giorno successivo, per le attività dei servizi di ristorazione, permessa però la consegna a domicilio. Particolari restrizioni per i minori di 18 anni, ai quali dalle 18 alle 22, tutti i giorni, non è consentito circolare senza l’accompagnamento di un genitore. È vietato lo stazionamento di due o più persone su via Giacinto Gigante e sui marciapiedi di Via Vittorio Veneto. Nei giorni di sabato e domenica per l’intera giornata è interdetto l’accesso a tutte le spiagge del territorio.