Tagli alle tasse per le attività commerciali di Somma Vesuviana. Ad annunciarle il sindaco Salvatore Di Sarno. «Per tutte quelle attività che hanno dovuto chiudere durante questa pandemia sarà eliminata la parte variabile in relazione al periodo di chiusura. È’ giusto, corretto andare incontro a quei commercianti, a quelle imprese chiuse e che magari sono in difficoltà per la pandemia. Purtroppo dal punto di vista fiscale possiamo intervenire solo su questo. Anche se ulteriori azioni saranno al vaglio della Giunta comunale nei prossimi giorni».

I contagi

«Nelle ultime ore purtroppo registriamo la ventesima vittima – ha continuato Di Sarno – e ben 36 nuovi positivi e 166 persone in sorveglianza sanitaria. Di cui 3 ricoverate in ospedale. Purtroppo dei limiti ci sono ma non per colpa dei sindaci. Ribadisco che abbiamo solo poche unità di Vigili Urbani, in questo momento ridotte in quanto abbiamo 2 vigili urbani positivi e 7 in quarantena e le ringrazio perché stanno adempiendo in modo egregio al proprio compito sotto la guida del Comandante Claudio Russo e dell’Assessore alla Polizia Municipale, Sergio D’Avino. Ora più che mai è necessario seguire le misure di contenimento con il massimo impegno. Non possiamo – ha continuato Di Sarno – e ricordo che sono vietati gli spostamenti in entrata e in uscita dal proprio Comune e dalla propria abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute».