I carabinieri hanno dato esecuzione a una ordinanza di misura cautelare, emessa dal gip di Napoli Nord, nei confronti di 7 persone (di cui 2 in carcere, 4 agli arresti domiciliari e 1 dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria), di eta’ compresa tra i 21 e 32 anni, residenti in Casandrino. Sono indagati, a vario titolo, per traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, furto ed estorsione.

Le indagini

Le indagini, che abbracciano un arco temporale che va da settembre a dicembre 2019 e hanno utilizzato telecamere nascoste ed intercettazioni telefoniche, hanno consentito di verificare una regolare e costante attivita’ di spaccio di hashish e cocaina da parte degli indagati in due piazze di spaccio proprio a Casandrino.

Le minacce

In un’occasione, un acquirente che non era riuscito a saldare il prezzo per l’acquisto della sostanza stupefacente ha subito minacce. Il gruppo ha anche compiuto presso un’agenzia di scommesse un furto, con un bottino di 7.600 euro.