Focolaio Covid tra i religiosi giuseppini del Santuario di San Giuseppe Vesuviano. La comunità è in quarantena al centro giovanile e nella casa parrocchiale, dunque le funzioni religiose sono al momento sospeso. Ora i giuseppini stanno provando almeno a garantire le messe della Domenica delle Palme e del triduo di Pasqua attraverso sacerdoti esterni disponibili.

Il sindaco

“La mia vicinanza ai sacerdoti Giuseppini positivi al Covid ed a coloro i quali stanno osservando l’isolamento fiduciario di 14 giorni perché contatti stretti, in attesa di tampone.
L’invito a tutti è quello di continuare a fare molta attenzione e ad attenersi alle norme anti contagio. Il livello di diffusione del virus, anche per effetto delle nuove varianti riscontrate in circolazione in Campania, è estremamente alto. Bisogna stare a casa”, commenta il sindaco Vincenzo Catapano.