I Carabinieri della Stazione di Gragnano hanno proceduto all’arresto del 36enne S.M., originario di Torre del Greco e residente a Terzigno. L’uomo è gravemente indiziato del reato di furto aggravato di una bicicletta elettrica del valore di oltre mille euro. Reato commesso lo scorso 16 giugno in Gragnano, in concorso con un complice allo stato non identificato. Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Gragnano si sono attivate a seguito della denuncia presentata da una cittadina di Gragnano. Sviluppate attraverso la ricerca e l’analisi delle immagini riprese da sistemi di videosorveglianza pubblici e privati. Da qui è emerso che l’indagato, giunto nei pressi dell’abitazione della vittima in sella al proprio motociclo, dopo aver scassinato la serratura del garage, aveva asportato la bicicletta. Facendo poi da staffetta al proprio complice.

Nel corso delle indagini si è proceduto, altresì, alla perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’arrestato. Oltre al motociclo utilizzato in occasione del furto, rinvenuti gli indumenti indossati dall’indagato al momento della commissione del reato. Espletate le formalità di rito l’arrestato è tradotto presso il carcere di Napoli a Poggioreale.