E’ di questa mattina la conferma della positività al Covid 19 del Sindaco Carmine Lo Sapio e del Presidente del Consiglio, Giuseppe La Marca. Entrambi sono paucisintomatici e, nonostante siano in quarantena, non hanno smesso di seguire l’attività amministrativa. “Ringrazio i cittadini per i tanti messaggi di pronta guarigione che mi hanno inviato. Desidero tranquillizzare tutti sul mio stato di salute. Sto bene e vi ringrazio ancora per l’affetto che mi avete dimostrato”. È il commento del primo cittadino che, seppur da remoto, continua a svolgere le proprie funzioni così come previsto dalla normativa, usufruendo di tutti i mezzi che la tecnologia mette a disposizione.

L’annuncio

Questa mattina, in videoconferenza, il sindaco Lo Sapio ha partecipato ad una riunione con il vicesindaco Andreina Esposito e il dirigente Dott. Salvatore Petirro, nonché successivamente con il dirigente Dott. Eugenio Piscino e il segretario comunale Dott. Vittorio Martino, per svolgere l’ordinaria attività amministrativa e disporre, dove necessario, le misure precauzionali a tutela della salute anche dei dipendenti pubblici. Come da protocollo dell’Asl ricostruita la catena dei contatti intrattenuti dal Sindaco e dal Presidente del Consiglio.

Smart working

Per i più stretti collaboratori del primo cittadino e per la segreteria dello stesso è disposto in via cautelativa lo smart working e, a breve, tutti saranno sottoposti a tampone per scongiurare e appurare eventuali contagi. In smart anche alcuni dirigenti e il segretario comunale con i quali i contatti negli ultimi giorni sono stati più fitti. Tutti sono comunque operativi e continuano regolarmente a svolgere le proprie funzioni. A parte la chiusura al pubblico disposta per cautelare la salute pubblica, la macchina amministrativa continua, dunque, ad essere in moto senza subire alcun tipo di rallentamento o paralisi.
“Da un anno a questa parte il mondo interno sta fronteggiando questa epidemia con caparbietà senza arrestare, laddove possibile, la propria vita lavorativa o delegando ad altri le proprie responsabilità – afferma il sindaco Lo Sapio – Ciò che è cambiato è il modo di lavorare, ma i tanti strumenti che abbiamo imparato a conoscere in questo anno ci consentono di continuare a lavorare come se niente fosse. Il benessere della città di Pompei è sempre al primo posto nelle mie azioni quotidiane e continuerò a lavorare per l’interesse collettivo anche durante il mio periodo di quarantena domiciliare”.

I vaccini

Nel frattempo, procedono spediti anche i lavori di completamento dell’hub vaccinale. Allestiti ieri anche gli interni e mancano solo gli ultimi accorgimenti per essere definitivamente operativi e dare il via alla campagna vaccinale che resta, al momento, l’unica soluzione per vincere la battaglia contro la pandemia. “Nonostante siano state rispettate tutte le precauzioni possibili, anche io, sono stato contagiato dal Covid 19. Questo perché si tratta di una malattia molto subdola contro la quale, faccio ancora appello alla cittadinanza, non va abbassata la guardia.

I dati

I dati confermano che sul territorio cittadino c’è una vasta diffusione del virus. Chiedo ancora una volta ai cittadini di mantenere un comportamento virtuoso, di indossare sempre le mascherine e uscire solo in casi di reali necessità. Nel frattempo, farò tutto quanto in mio potere per poter accelerare l’inizio della campagna di vaccinazione e tutelare la salute di tutti i miei concittadini”.