Non si muore di solo Covid, ma anche di quelle tante patologie che potrebbero essere diagnosticate precocemente grazie agli screening. Rientrano le donne molto vulnerabili a riguardo ai tumori alla mammella e all’utero. In questo solco in occasione della giornata della donna l’otto marzo, la Commissione Pari Opportunità presieduta da Maria Vastola, con il supporto dell’assessore alle pari opportunità Rachele Sorrentino e il consigliere Lisa Speranza, hanno organizzato con l’ASL Napoli 3 Sud, una campagna di screening. Ci sarà nei giorni 8, 10, 15 e 17 marzo per tutte le donne residenti a Poggiomarino, in particolare il Pap test dai 25 ai 64 anni e l’esame mammografico dai 45 ai 70 anni.

Le modalità

In tal senso la consigliera Vastola sottolinea: «Ritengo che l’unica arma a nostra disposizione è la prevenzione, per questo in qualità di presidente della commissione pari opportunità di Poggiomarino ho affrontato questa tematica in occasione della giornata internazionale delle donne l’8 Marzo. Ci siamo attivati subito per iniziare una campagna di prevenzione per le donne. Le donne residenti a Poggiomarino e di età compresa tra 45 e 70 anni possono recarsi all’asl di Nola nelle giornate 8,10,15 e 17 Marzo previo appuntamento per eseguire l’esame mammografico. Inoltre le donne di età compresa tra 25 e 64 anni possono eseguire il pap test presso l’Asl di Poggiomarino».

«Per le prenotazioni bisogna contattare il numero 0818658216. Mi rendo conto che stiamo vivendo un periodo delicato, allo stesso tempo ritengo che quest’anno la prevenzione sia ancora più importante. Si parla tanto di covid molte volte dimenticando che, purtroppo ci sono altre problematiche che meritano di essere affrontate. Colgo l’occasione per ringraziare la dott.ssa Giusy Di Lorenzo dell’Asl Napoli 3 Sud, disponibile e determinata, per la sua collaborazione. Ringrazio la consigliera nonché capogruppo di Forza Italia Lisa Speranza, la quale ha lavorato al mio fianco per la realizzazione di questo progetto. Oltre all’assessore Rachele Sorrentino per il suo contributo e i componenti della commissione pari opportunità».