Niente moto, motocicli, auto 50 in giro. Stop ai minori in strada dopo le 18 se non accompagnati da adulti e nessun mezzo con a bordo oltre due persone se non conviventi. Si tratta solo di alcuni passaggi dell’ordinanza del sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, che mette la città in “semi-lockdown” per la crescita dei contagi rilevata negli ultimi giorni. Qualcosa di simile ha fatto stamane il suo collega di Ottaviano, Luca Capasso. A Terzigno, tra le altre cose, anche lo stop a tutti gli stazionamenti, al fumo in strada ed al consumo in ogni orario di bevande ed alimenti.

Il primo cittadino

“Ho cercato fino alla fine di evitare il pugno duro confidando sempre nella mia comunità che si è sempre contraddistinta in precedenza. Purtroppo i numeri non ci danno ragione. Di seguito l’ordinanza n.9 da poco firmata che invito a prenderne visione”, scrive sui social il sindaco Ranieri.