“In attuazione dell’ordinanza regionale, stiamo provvedendo alla chiusura del parco di piazza Elena d’Aosta e delle altre aree che possono dar luogo ad assembramenti. L’evolversi del contagio è pesante. Manteniamo, in questo momento, a San Giuseppe Vesuviano, una situazione migliore rispetto ad aree limitrofe, dovute all’aver anticipato alcuni provvedimenti rigidi e restrittivi”. A comunicarlo è il sindaco, Vincenzo Catapano.

Il sindaco

“Ma ora occorre fare ancora di più, perché l’evolversi della pandemia è mutevole ed il virus va anticipato, non contrastato quando ormai il contagio è del tutto esploso. Attendiamo, dunque, la comunicazione delle decisioni che il Governo adotterà in questo fine settimana.
Ho già rivolto, nel frattempo, alle Forze dell’Ordine, un accorato appello a proseguire in costanti e severi controlli delle disposizioni vigenti. Se le risorse non bastassero, è opportuno che, come avvenuto a marzo scorso, la Difesa contribuisca al controllo del territorio anche mediante gli uomini e le donne dell’Esercito Italiano. Il loro contributo è già determinante, fino ad oggi, anche nella gestione dei Drive-Through diagnostici”.