Tre persone arrestate dai Carabinieri al termine di un inseguimento cominciato a Torre Annunziata e finito a Castellammare di Stabia. Qui l’auto sulla quale viaggiavano si e’ schiantata contro un muro. Luigi Vitiello, 38 anni, Carmine Zavota, 40, entrambi di Boscoreale, e Pasquale Giugliano, 37, di Pompei , sono stati notati da una pattuglia della radiomobile a bordo di una “Fiat Uno” in largo Genzano, a Torre Annunziata. I tre, all’ alt dei militari sono fuggiti.

Inseguimento per 10 chilometri

E’ cominciato cosi’ un inseguimento di 10 chilometri, fino a a Castellammare di Stabia, dove la “Fiat Uno”, il cui conducente aveva subito la revoca della patente, ha impattato contro il muro di un garage in via Raiola. Mentre venivano soccorsi i tre hanno insultato e minacciato i militari. Giugliano e Zavota, sono stati trasferiti n carcere. Vitiello e’ stato messo agli arresti domiciliari .