Maltrattamenti in famiglia con lesioni gravi e abbandono di minore. Devono rispondere di questi due reati Concetto Bocchetti, 46 anni, e Alessandra Terracciano, 36 anni, genitori del piccolo Vincenzo, nato 4 giorni fa e gia’ all’ospedale Santobono di Napoli per ustioni sul corpo, in prognosi riservata dopo un intervento chirurgico. Ieri i carabinieri sono arrivati nell’appartamento della coppia in via Diaz a Portici dopo l’intervento dei sanitari del 118 perche’ il bambino stava male. La coppia era seguita dai servizi sociali e aveva nascosto la gravidanza, forse perche’ aveva gia’ perso la patria postesta’ di altri due figli. La donna, che ha problemi psichici, e’ piantonata all’ospedale del Mare, dove e’ ricoverata per le conseguenze di un parto casalingo. L’uomo ora e’ in carcere.

Il provvedimento emesso dal pm Francesca De Renzis, che segue il caso con l’aggiunto Raffaello Falcone. Il bambino ha ustioni sul corpo le cui cause non sono state ancora individuate, e che potrebbero essere legate a un bagnetto con acqua bollette o con detergenti non adatti alla sua cute delicata. Tra le ipotesi, anche quella dell’uso di candeggina. I carabinieri di Portici e di Torre Annunziata avevano compiuto rilievi nell’appartamento abitato dalla coppia gia’ ieri e ascoltato testimonianze.