Aggredisce un agente, un ufficiale e il comandante della Polizia municipale durante un controllo per l’osservanza delle misure anti Covid. E’ successo a Pozzuoli (Napoli), dove un 45enne è in arresto e sottoposto ai domiciliari, in attesa del processo per direttissima che si terrà domani. Silvia Mignone, comandante della Polizia municipale di Pozzuoli, è ricorsa alle cure mediche in ospedale poiché leggermente ferita a seguito della colluttazione. Il fatto è avvenuto ieri mattina sul belvedere San Gennaro, dove  un uomo e una donna, fermi in auto a parlare tra loro, hanno subito il controllo degli agenti della municipale. I due, entrambi 45enni e residenti a Quarto (Napoli), erano giunti sul posto con due veicoli differenti. Ma non avevano alcuna motivazione valida per trovarsi in quel luogo.

L’oltraggio

La pattuglia intervenuta ha poi verificato che non erano nemmeno in regola con i documenti di guida. Uno dei due veicoli non era stato sottoposto a revisione periodica. Alla contestazione degli illeciti, i due hanno prima oltraggiato poi aggredito gli agenti e il comandante, i quali dopo una breve colluttazione sono riusciti a bloccarli e a condurre l’uomo al Comando di via Luciano