Nestlé Italia riconoscerà un premio di 2.500 euro lordi a 3mila suoi collaboratori che lavorano nelle sedi e nelle fabbriche del Gruppo. Si tratta del bonus più alto degli ultimi anni che l’azienda, in accordo con le Organizzazioni Sindacali, ha voluto corrispondere nella sua totalità. Ciò nonostante l’andamento negativo del mercato, fortemente segnato dalle difficoltà della pandemia. Il premio è un ulteriore riconoscimento concreto a chiusura del 2020. Anno in cui è garantita a tutti la piena retribuzione, anche quando alcune attività sono state sospese a causa della pandemia. Premio che arriva anche nello stabilimento campano di Contrada Ponte San Valentino a Benevento.

Il manager

«Sono particolarmente orgoglioso della dedizione con cui i nostri collaboratori, a tutti i livelli e in tutti i ruoli, hanno svolto il loro lavoro. Garantendo sempre la disponibilità dei nostri prodotti anche nelle fasi più critiche della pandemia. Questo premio rappresenta un importante riconoscimento dello straordinario impegno. Ed è condiviso da tutte le nostre persone nell’anno più difficile di sempre», ha affermato Marco Travaglia, presidente e amministratore delegato Gruppo Nestlé Italia e Malta.