In un giorno drammaticamente emotivo per l’Italia intera,in cui si è celebrata la giornata in memoria di tutte le vittime da coronavirus, la città di San Giorgio a Cremano condivide un evento che, al contrario celebra la vita e la speranza. È nato il piccolo Leonardo, figlio del vicesindaco Eva Lambiase. Una notizia che il sindaco Giorgio Zinno ha voluto condividere con la comunità: «È una gioia immensa – ha detto –  non solo per la sua famiglia ma per tutti noi, perché questa nascita rappresenta un segnale di fiducia nel presente e nel futuro».

Il piccolo Leonardo

Leonardo e la sua mamma stanno benissimo. Il primo vicesindaco donna di San Giorgio a Cremano ha già detto di voler tornare presto in municipio, pur avendolo lasciato solo tre giorni fa. Durante la gravidanza infatti, non ha mai trascurato i suoi impegni istituzionali, continuando anche ad effettuare di persona i sopralluoghi nei vari cantieri aperti in città.

«Leonardo è già entrato nei cuori di tutti noi ed ha già un merito – continua il primo cittadino –  quello di riuscire a farci credere che la vita ha più valore di ogni altra cosa, soprattutto della paura e delle incertezze. A Leonardo, il cui nome ricorda uno dei più grandi geni italiani, alla sua mamma e al padre Giampaolo Scognamiglio, vanno gli auguri di tutta l’amministrazione e della nostra città. Benvenuto piccolo Leo. Sei già parte della nostra meravigliosa comunità»