Vincenzo Alfieri oggi conosciuto come influencer per i suoi video ironici è il classico Scugnizzo Napoletano. Cresciuto tra le strade di quella splendida città di Napoli che tutti conosciamo. Seguitissimo sui social dove conta migliaia di follower, 92mila solo su Instagram, per poi contarne altre migliaia tra Facebook TikTok e Youtube dove conta video da 1 milione di visualizzazioni. Un ragazzo semplice di quelli della porta accanto, acqua e sapone per intenderci ma anche uno scrittore di poesie e lavoratore.

Vincenzo ti chiediamo subito una cosa il tuo motto presente quasi in tutti i tuoi video puoi urlarcelo?

“NUN TENG N’EUR”

Come nasce il progetto di fare video ironici?

Personalmente mi considero una persona ironica a cui piace donare sorrisi, felicità ad altre persone. Grazie ai social ho potuto amplificare tutto questo facendo capire e conoscere il mio modo di essere raccontandolo anche attraverso scorci della mia vita quotidiana.

Ci spieghi la tua visione del ruolo di influencer che ricopri?

Sento di avere una grande responsabilità verso tutti e inviando un messaggio di positività per il ruolo che ricopro sui social. Ed anche per il mio trascorso di vita, prestando attenzione ai video che produco cercando di non offendere e bullizzare nessuno. Ma incentrando tutto nello scopo del divertimento e regalando un sorriso a tutti quelli che mi seguono.

Di quale personaggio ironizzi di più nei tuoi video?

Dalle imitazioni alle parodie mi immedesimo nella quotidianità delle persone che siano essi personaggi famosi e non, infatti nei post su instagram utilizzo molti memè e video che mi aiutano a raggiungere l’obbiettivo nella creazione di un video divertente.

Che cos’è e cosa possiamo trovare nel tuo profilo nello specifico?

Di sicuro scorrendo le foto del profilo instagram troverete la mia quotidianetà con la mia famiglia e foto e  video di quella splendida nipotina di nome Maria e poi come già detto i video ironici ah non si direbbe ma anche mie poesie personalmente scritte ci tengo a farvelo sapere.

C’è qualche blogger che segui particolarmente cui ti ispiri? Hai mai avuto qualche parte in film o a teatro?

Nessuno in particolare preferisco inventare ed essere me stesso anche a discapito di essere copiato, posso citarti alcuni dei miei idoli comici, come Siani, Salemme , Buccirossi e non ultimo Biaggio Izzo ma più su tutti mi rispecchio in Siani. E poi che dirvi ho conosciuto molti personaggi famosi ed ho migliaia di foto con essi tra tutti posso citarti Salvatore Esposito (Jenny Savastano),Gianluca Vacchi ah!E non posso citarti qualche video fatto con Pio ed Amedeo che saluto tutti.

Per la seconda domanda ti rispondo di si, ho avuto una piccola parte in Gomorra e poi qualche intervento in radio. In tutto ciò posso dire di non sentirmi un comico ma più uno showman che un artista da teatro.

Come nascono, invece, le tue collaborazioni?

Innanzitutto nascono dal mio essere umile rispettoso gentile e simpatico nei confronti di chi ho difronte è grazie a queste semplici caratteristiche che mi hanno portato a collaborare con altri artisti della scena Napoletana, e altre collaborazioni con artisti ne cito una quella con la Mosetti girando un video ironico e altre collaborazioni con brand. E non manca che ai miei follower consegni personalmente qualche gadget,  la gioia più grande è poterli conoscere personalmente e farci poi una foto.

Sappiamo che nelle tue stories hai abbracciato un progetto di raccolta fondi per aiutare a costruire la prima protesi di arto inferiore cosa ti ha spinto a fare ciò?

Tengo a dirvi che per quanto riguarda la beneficenza non è la prima volta che lo faccio in questo momento difficile ho aiutato anche i più bisognosi consegnandogli un pasto caldo. Come ti dicevo sono sempre disponibile ad abbracciare nuove cause. Sono stato contattato da Antonio Serafino un mio sostenitore e nonché follower di instagram (che saluto), e che mi ha delucidato di questo ambizioso progetto nascente e non ho esitato nel chiedergli di inviarmi tutto in modo da condividerlo a tutta la mia comunità di follower che invito a donare se possono e a condividere questa campagna raccolta per farla conoscere a tutti il più possibile. https://gofund.me/3408ada6

Un’ultima domanda un consiglio che vorresti dare alle tante persone che vogliono iniziare questo percorso?

Beh come prima cosa e come ho già detto essere umili rispettosi e sinceri, aspettandosi di essere criticati e giudicati sia negativamente che positivamente ma guardando sempre verso il positivo perché fare ciò che ti piace ti rende felice. Vincenzo.

Seguite Vincenzo su https://www.instagram.com/vincenzoalfierireal_/?hl=it