Il prefetto di Napoli, Marco Valentini ha disposto l’accesso antimafia ai cantieri dell’area archeologica di Pompei. La disposizione – informa la prefettura – è stato assunta ai sensi della normativa antimafia nei cantieri interessati ai restauri dell’area nel sito archeologico.

L’accesso consiste in verifiche ed accertamenti per prevenire eventuali infiltrazioni mafiose negli appalti ed è eseguito dalla Direzione investigativa Antimafia, insieme al gruppo ispettivo Antimafia, che opera nell’ambito dell’ufficio antimafia della prefettura.