Sono quindici i decessi per Covid accertati a Striano. Due in più comunicati ieri rispetto a tre giorni fa. Due vittime in altrettanti giorni che in una piccola comunità come quella strianese lasciano il segno. Dunque l’impennata di contagi delle scorse settimane si sta purtroppo facendo sentire, tant’è che il sindaco Antonio Del Giudice si è visto costretto ad emanare ordinanze restrittive ancora prima della Zona Rossa che partirà domani, anticipando di fatto anche il coprifuoco delle 22.

Il sindaco

Intanto continua lo screening di massa in città con esiti che sembrano essere migliori così come spiega il primo cittadino. “Anche questa mattina, presso l’Area Bocciodromo – Parco Verde – sono stati eseguiti 50 tamponi antigenici dai Medici di Medicina Generale, assistiti come sempre, dai nostri angeli della Protezione Civile La Folgore. Nonostante i contagi in aumento, il risultato di questa mattina ci lascia ben sperare: tutti negativi. Inoltre, da segnalare la collaborazione volontaria del nostro vicesindaco Antonio Cordella. Anche lui da un anno, combatte questo maledetto virus prestando servizio in un ospedale a Napoli. In silenzio, con grande spirito di umanità e amore verso la nostra comunità, non si tira mai indietro quando c’è da aiutare”.