Protesta degli ambulanti in via Santa Lucia a Napoli, nei pressi della sede della Regione Campania. I manifestanti hanno bloccato il traffico all’incrocio con via Chiatamone. Sul posto è presente la polizia in assetto antisommossa. Gli ambulanti chiedono ristori per lo stop inflitto alle loro attività conseguente all’ingresso della Campania in zona rossa e all’ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha sospeso fiere e mercati fino a domenica 21 marzo, per far fronte all’aumento di contagi da Covid-19.

I cartelli di protesta

«Non ho lavorato: non vi pago, soppressione tributi» e «Fiere feste e sagre, non distruggiamo la tradizione», alcuni degli striscioni esposti dai manifestanti. “Serve il lockdown per due settimane per far calare davvero i contagi e poi poter riprendere a lavorare. Invece questa zona rossa non funziona e paghiamo solo noi mercatali”. Cosi’ Vincenzo Calcamuggi, che ha un banco al mercato Caramanico a Napoli spiega la manifestazione dei mercatali che in centinaia hanno manifestato stamattina davanti alla sede della Regione Campania, per poi fare un corteo sul lungomare e tornare davanti la Regione, prima del nuovo blocco.