Un’autoambulanza, che aveva appena effettuato un intervento per il Covid, presa di mira da una baby gang la scorsa notte a Napoli. Lo denuncia, sulla sua pagina Fb, Nessuno tocchi Ippocrate. Secondo quanto ricostruito dall’organizzazione, dopo l’intervento in un’abitazione era sceso in strada ritrovandosi un gruppo di ragazzini senza mascherina. Tutti in barba alle norme anti-covid sostavano poco distanti.

Alla partenza del mezzo di soccorso uno di loro ha sferrato un pugno allo specchietto retrovisore e un altro si è appeso letteralmente al tetto dell’ambulanza. Insomma, l’ennesimo episodio contro gli operatori sanitari a Napoli, presi continuamente di mira da qualsiasi forma di delinquenti.