Focolaio di Covid nella caserma dei carabinieri a Macerata Campania, nel Casertano. Contagiati alcuni militari, ma ci sono le unità di rinforzo per evitare la chiusura. La stazione, prontamente sanificata, sta funzionando regolarmente. Tutti i carabinieri risultati positivi avevano ricevuto pochi giorni prima la somministrazione del vaccino anti-Covid. Naturalmente solo la prima dose, quindi non sufficiente per non contrarre il virus. Lo stesso comandante è ricoverato. Il comune di 10mila abitanti è tra i più colpiti dal coronavirus in questa terza ondata, con 150 positivi attuali. In pratica risulta contagiato oltre l’1% dei residenti.

Nel resto del Casertano la situazione resta preoccupante, con numerosi comuni che hanno decine o centinaia di positivi. Sono 612 i positivi nel capoluogo Caserta, 523 a Maddaloni 523 mentre a Marcianise, comune già zona rossa durante la seconda ondata, sono 488. Qui il sindaco Antonello Velardi ha disposto che bar, pasticcerie e tabacchi chiudano alle 14 dal lunedì al venerdì, con chiusura totale nei giorni di sabato e domenica.