Focolaio di Covid ad Ascea, in Cilento, dopo una grigliata organizzata per festeggiare l’uccisione di un maiale. Secondo quanto si apprende al momento sono 12 le persone che sarebbero rimaste infette dopo il pranzo a Mandia, frazione appunto della più nota Ascea. Una pratica comune in alcune località campane che nessuno è riuscito a fermare nonostante i divieti. Una tradizione che è continuata e che ha visto persone riunirsi malgrado le ordinanze anticontagio.

Qualche giorno dopo la grigliato, alcunu presenti hanno avvertito i sintomi del Covid. Dopo i tamponi, è emerso il focolaio. Cinque degli infetti sono di Mandia ed appartengono a due nuclei familiari diversi. Gli altri amici e familiari risiederebbero in altri comuni cilentani. Tra i positivi anche una donna in gravidanza, mentre altri partecipanti sono in quarantena in attesa di tampone.