I carabinieri della stazione di Castelcivita e i militari della stazione forestale di Ottati hanno identificato dieci persone che nello scorso fine settimana avevano partecipato ad una festa abusiva. Si tratta del gestore del locale e di nove persone, tutte di età compresa tra i 40 ed i 25 anni. Per tutti è scattata la sanzione amministrativa per inosservanza della normativa anti Covid. Stessa sorte è toccata al gestore del locale, per il quale è scattata anche la chiusura per cinque giorni.

Il filmato

A tradire i partecipanti è stato un video postato sui social network e girato durante la festa organizzata in un agriturismo di Castelcivita. Nel video si vede un gruppo di ragazzi intenti a festeggiare in barba alle disposizioni anti Covid, senza alcun dispositivo di protezione individuale indossato e nonostante la «zona rossa». I militari, grazie all’attenta visione del filmato postato, sono riusciti a individuare i responsabili.