“I recenti e preoccupanti episodi intimidatori nei confronti di un Consigliere Comunale e di un professionista, verificatisi sul territorio della Città di Somma Vesuviana, mi spingono a chiedere al Prefetto un incontro urgente”. “La mia richiesta di incontro, ha scritto il sindaco Salvatore Di Sarno, nella lettera firmata anche dai consiglieri regionali Carmine Mocerino e Paola Raia e dal deputato Gianfranco Di Sarno. Quindi è sostenuta e condivisa anche dai referenti delle istituzioni sovracomunali”. Infatti nell’ultima settimana prima un pacco bomba non esploso contro lo studio di un consigliere. Mentre nel fine settimana lo scoppio davanti ad una casa.

Allarme

“E’ indubbio che detti episodi, hanno procurato allarme sia nelle Istituzioni che nella popolazione e generano nella Cittadinanza un clima di insicurezza e di incertezza. Certo della Sua attenzione e confidando in un celere riscontro, l’occasione è gradita per porgere”, scrive il primo cittadino.