Home Covid Donna napoletana gravissima dopo dose del vaccino sospetto: denuncia dei familiari

Donna napoletana gravissima dopo dose del vaccino sospetto: denuncia dei familiari

Una donna napoletana di 54 anni, Sonia Battaglia, è ricoverata in terapia intensiva nell’ospedale del Mare di Napoli. La notizia, diffusa dai familiari, è confermata da fonti sanitarie. La donna ha fatto il vaccino Astrazeneca la scorsa settimana, il lotto ABV5811, in via di sequestro in queste ore in tutta Italia. La donna, sottolineano i parenti, non aveva patologie pregresse. Ora si trova in rianimazione in condizioni gravissime.

Su 2.196.000 dosi di vaccino Astrazeneca consegnate in Italia ne sono somministrate 1.093.800 milioni. Questo in base ai dati pubblicati sulla dashboard del governo e sul sito ‘Our World in data’. Il 49,8% di quelle arrivate nel nostro Paese. Le prime dosi del siero dell’azienda anglo-svedese sono somministrate in Italia l’11 febbraio. Quel giorno furono fatte 2.919 inoculazioni, mentre il picco al momento e’ stato raggiunto venerdi’ scorso, con 64.684 dosi somministrate.

 

Exit mobile version