«Abbiamo una situazione stabile sul covid, con alternanza di turn over e ricoveri, riusciamo a gestirla anche perché ora arrivano pazienti più gravi. Non c’è più qualcuno che va in ospedale con una tosse un po’ più grave del solito. Riusciamo a gestire i pazienti e guardiamo con fiducia alla vaccinazione che si amplia». Maurizio Di Mauro, direttore generale dell’azienda ospedaliera dei Colli a Napoli e quindi del Cotugno, spiega così la gestione dell’ospedale infettivologico.

Al momento il presidio è pieno di pazienti ma che riesce a gestire l’afflusso: «Non abbiamo file di ambulanze – dice – in attesa e abbiamo una sistema a fisarmonica. Così ci permette di aumentare i posti letto se serve».