Chiusi un parrucchiere e due rosticcerie in periferia a Castellammare. Aperti in zona rossa, sono sanzionati con uno stop di cinque giorni e una multa salata. Nelle gastronomie, entrambe all’Annunziatella, trovati clienti in attesa, mentre il parrucchiere aveva persone all’interno a cui stava facendo la piega. Ancora controlli, ancora sanzioni.

Scrive il sindaco Cimmino: «L’operazione sicurezza va avanti senza sosta in città». Inoltre, durante i controlli dei carabinieri effettuati ieri in città un 45enne è denunciato per furto di energia elettrica. L’attività commerciale di cui è titolare era alimentata da un contatore manomesso che rilevava consumi energetici falsati.