Un murales per ricordare Francesco Della Corte, guardia giurata uccisa tre anni fa alla stazione metropolitana di Scampia. Questa l’iniziativa lanciata da Eav che gestisce il trasporto pubblico su scala regionale. È partita infatti la call riservata agli astisti iscritti a Creav, l’albo tecnico di Eav per i creativi urbani della Campania. Lo scopo è infatti selezionare l’opera da realizzare a completamento dei lavori di ristrutturazione della stazione di San Vitaliano delle linee vesuviane.

“Eav – spiegano dalla partecipata regionale – ha inteso dedicare la stazione di San Vitaliano a Francesco ed a tutte le vittime innocenti della violenza. Vuole farlo attraverso un grande murales che partendo dalla foto di Francesco sia un omaggio a tutte le vittime innocenti. E che restituisca il senso più profondo dell’impegno quotidiano nel lavoro, della bontà dell’operato di chi ogni giorno vigila a favore degli altri. Di chi svolge il proprio dovere assicurandolo a modelli culturali di responsabilità, rispetto e legalità”. Gli artisti possono presentare il progetto entro il prossimo 2 aprile.

Marta Della Corte figlia di Francesco, insieme a BenTaleb ‘Mbarka, apprezzata artista tunisina che ha scelto di vivere a Napoli, affiancheranno il presidente di Eav Umberto De Gregorio. Sarà questa la commissione che valuterà i progetti presentati dagli artisti campani. L’opera sarà realizzata entro il mese di aprile ed inaugurata insieme ai lavori di restyling della stazione.