Salgono i contagi a San Gennaro Vesuviano, al punto che il sindaco Antonio Russo ha firmato un’ordinanza ancora più restrittiva rispetto alla Zona Rossa già in vigore in Campania. In sostanza è applicato un coprifuoco anticipato di due ore. Nel documento c’è infatti la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a partire dalle ore 20 e fino alle ore 5 del giorno successivo. Inoltre dalle ore 20 alle ore 5 del giorno successivo è vietata la circolazione sull’intero territorio comunale fatta eccezione per comprovati motivi di lavoro, salute e necessità. O per consentire il rientro presso la propria residenza, domicilio o abitazione.

Locali e negozi

E ancora dalle ore 18 la chiusura di bar, ristoranti, pasticcerie, pizzerie e similari. Resta comunque vietato il consumo di alimenti e bevande nelle adiacenze dei predetti esercizi. È consentita l’attività di asporto dalle 5 alle 18, mentre la consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, sempre nel rispetto delle norme igienico sanitarie per attività di confezionamento e di trasporto. C’è il divieto di sosta o fumare e consumare cibi e bevande all’aperto.