Troppi casi Covid gravi e il 118 non riesce a sopportare tutte le richieste. Nel pomeriggio di ieri, per circa due ore, le ambulanze dell’Asl Napoli 3 non sono riuscite a rispondere agli interventi che non riguardassero il Covid perchè tutte impegnate con casi più gravi legati alla pandemia. È andata così per circa due ore, tra le 14 e le 16. Per fortuna non ci sono state gravi conseguenze, ma il caso è lo specchio di come l’emergenza pandemica stia tornando a colpire con forza tutto l’hinterland napoletano. A Torre del Greco si registrano tre decessi in 24 ore e oltre mille casi attualmente attivi. A perdere la vita sono state tre persone di 74 anni, 72 e 67 anni. Si aggrava ulteriormente dunque il bilancio delle vittime: da inizio pandemia infatti i morti a causa del Coronavirus a Torre del Greco sono stati 117.

Le città

Nelle ultime 24 ore inoltre sono stati segnalati 29 nuovi contagi, a fronte di 27 guarigioni: sono dunque 1.056 le persone attualmente positive, 55 delle quali risultano ospedalizzate. Anche a Torre Annunziata il bilancio non è positivo. Sono 64 i nuovi casi di contagio da Covid-19 nelle ultime 48 ore a fronte di 468 tamponi effettuati. Al contempo si registrano anche 40 guarigioni ed il decesso di quattro uomini rispettivamente di 90, 80, 74 e 61 anni, verificatisi nel periodo che va dal 26 febbraio al 3 marzo. Sono 777 i cittadini attualmente positivi. Sale a 3.626 il numero delle persone che hanno contratto il Coronavirus a Torre Annunziata dall’inizio dell’emergenza sanitaria, di cui 2.788 guarite e 61 decedute.