Ancora troppi i casi di contagio da Covid-19 registrati a Torre del Greco. Così il sindaco Giovanni Palomba tiene ancora chiuse in presenza le scuole anche per gli studenti con disabilita’ fino alle festivita’ pasquali. E’ la decisione assunta dal primo cittadino sulla base dei dati forniti dall’unita’ di crisi regionale. Numeri che segnalano per Torre del Greco un’incidenza dei nuovi positivi nel periodo che va dal 15 al 21 marzo pari a 270,94 casi ogni centomila abitanti. Contro i 245,86 registrati in tutta la Campania.

Il sindaco

“Considerato che sul territorio di Torre del Greco continua a registrarsi un elevato numero di contagi, scrive nella propria ordinanza Palomba. Nonche’ la diffusione delle nuove varianti Sars-Cov-2, come confermato sulla base dei dati di laboratorio della competente Uopc dell’Asl Napoli 3 Sud” il primo cittadino ha stabilito che ”con decorrenza dal 29 marzo e fino a tutto il 31 marzo, la sospensione delle attivita’ didattiche in presenza di tutte le scuole pubbliche e private, di ogni ordine e grado, dei servizi educativi della scuola dell’infanzia (sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni), degli istituti pubblici e privati presenti sul territorio comunale anche per le attivita’ laboratoriali, nonche’ di quelle destinate agli alunni affetti da disturbi dello spettro autistico e/o diversamente abili”