Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato anche in questo fine settimana il dispositivo dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2. Il Gruppo di Nola, nel corso di un controllo al casello di “Napoli Est”, ha sequestrato 2,6 gr. di hashish e l’auto sulla quale viaggiava un cittadino rumeno risultata priva di copertura assicurativa. I successivi approfondimenti svolti con l’ausilio della Sala Operativa del Comando Provinciale hanno permesso poi di riscontrare che il soggetto doveva scontare 2 mesi di reclusione. L’accusa era resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato sulla base di un provvedimento della Repubblica presso la Corte d’Appello di Salerno.

Le altre sanzioni

Il soggetto è tratto in arresto, oltre che sanzionato assieme alla compagna per violazioni anticovid. Sono residenti a Monteforte Irpino (AV) e sorpresi nel Comune di San Vitaliano senza un valido motivo. Altre sanzioni anticovid anche in provincia, a Caivano, Crispano, Frattaminore, Torre del Greco, Pomigliano d’Arco, Quarto, Pozzuoli, Giugliano in Campania, Vico Equense e Sorrento. Qui sono sanzionati 69 soggetti, tra persone sorprese fuori dal comune di residenza. O anche trovate in strada durante il coprifuoco senza comprovato motivo.